Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nasce Coop Alleanza 3.0: nel mirino 19 nuove aperture

Dalla difesa all’attacco: le Coop adriatiche, in vista della fusione, rilanciano sulla crescita e sulle ristrutturazioni. Sono in agenda 74 operazioni su punti vendita, di cui 19 nuove aperture e per il resto interventi di ristrutturazione sui negozi. Le Regioni interessate sono Veneto, Marche, Abruzzo e anche Campania. La notizia giunge contestualmente all’ultimo passaggio procedurale della Coopfusione di tre Coop – Adriatica, Consumatori Nordest ed Estense – rispetto alle nove che formano la galassia della catena commerciale Coop. Oggi infatti l’assemblea dei delegati ratificherà la volontà già espressa dei soci con il 99% dei sì per la nascita di Coop Alleanza 3.0.

Coop Alleanza 3.0 sarà operativa dal 1° gennaio 2016, avrà 2,7 milioni di soci, quasi 5 miliardi di fatturato e 22mila dipendenti. E la governance? Il cda ha una struttura elefantiaca, anche se i 31 membri sono meno della somma dei membri dei cda delle tre cooperative. Sono inoltre previsti tre amministratori delegati, ciascuno con una delega: Adriano Turrini (servizi centrali e politiche sociali) che sarà anche il presidente; Massimo Ferrari (gestione caratteristica) e Paolo Cattabiani (finanza e sviluppo). «Coop Alleanza 3.0 – osserva Turrini – è un soggetto forte nel mondo Coop: rappresenta 419 punti vendita, di cui 56 ipermercati in 12 regioni. E rappresenta il 45% delle vendite complessive». In periodo di crisi il taglio dei costi vale doppio: a quanto ammontano le sinergie di Coop Alleanza 3.0 ? «Intanto le tre cooperative andranno avanti con i rispettivi piani industriali, ma dal 1° gennaio ce ne sarà uno solo e lì quantificheremo i risparmi». Dal primo dell’anno peraltro Coop Alleanza 3.0 deterrà poco più del 20% di Unipol.

</span></figure></a> Adriano Turrini
Adriano Turrini

SuperCoop si farà interamente carico anche dei problemi sorti, da anni, nei punti vendita di Puglia, Campania e Sicilia. «Ribadisco – dice il presidente designato – che Coop ha un ruolo nazionale e continuerà a operare anche nelle regioni meno dinamiche. Peraltro in Puglia, nei primi 8 mesi dell’anno, i ricavi sono cresciuti dell’8%, e in Sicilia del 2,8». Non poteva mancare un riferimento all’istituto del prestito sociale dei soci: secondo R&amp;S Mediobanca, le tre Coop nel 2013 registravano una raccolta di 4,2 miliardi. Il nuovo “Regolamento del prestito sociale” di Coop Alleanza 3.0 prevede un vincolo di liquidità non inferiore al 30% e un vincolo nell’immobilizzarlo in attrezzature, impianti e partecipazioni non superiore al 30%, al fine di renderlo disponibile per i soci in tempi brevi.

  • Luciano luvieri |

    Salve,gradirei ricevere informazioni in merito alla prossima apertura di supermercato coop a fano…..grazie

  Post Precedente
Post Successivo