Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Alla fiera tedesca Anuga offrono il “Reggianito”: scatta il sequestro

</span></figure></a> Il Reggianito
Il Reggianito

La storia si ripete. Anche a questa edizione di Anuga sono scattati sequestri di prodotti.

Tre prodotti con denominazioni “chiaramente evocative rispetto a quelle in esclusivo uso al Parmigiano Reggiano”, dichiara il Consorzio del Parmigiano reggiano, sono stati individuati all’Anuga di Colonia e denunciati dallo stesso Consorzio di tutela alle autorità tedesche.
L’intervento del Consorzio – che ha portato al ritiro di un prodotto denominato “Reggianito”, mentre per altri due il ritiro è avvenuto anche per ragioni sanitarie riscontrate dalle autorità – è scattato pochi minuti dopo l’apertura dei cancelli di una delle più importanti rassegne internazionali dell’agroalimentare, che si tiene biennalmente a Colonia, in alternanza con il Sial di Parigi.
Il copione si ripete 
E proprio nella capitale francese, nell’ottobre di un anno fa, l’ente di tutela era intervenuto ottenendo il ritiro di 7 prodotti in palese conflitto con la sentenza ottenuta dal Consorzio nel febbraio 2008 presso la Corte di Giustizia delle Comunità Europee, quando venne sancito che il termine “Parmesan” non è generico, ma rappresenta una evocazione della denominazione “Parmigiano Reggiano” e non può essere utilizzato per formaggi non conformi al disciplinare della Dop italiana.