Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Lo spirito della Carta di Milano: Riso Scotti dona 175mila porzioni di riso all’Etiopia

 

</span></figure></a> La donazione
La donazione

Dopo aver vissuto per sei mesi a fianco di una realtà come l’Etiopia, nel cluster del caffè di Expo, accanto al cluster del riso, l’azienda pavese Riso Scotti ha deciso di raccogliere l’eredità della Carta di Milano.

.

Dario Scotti, con un gruppo di collaboratori, ha visitato l’Etiopia del Nord: la Dancalia, terra degli Afar e luogo con le condizioni di vita più dure del pianeta. Ridiscendendo la strada che collega la Dancalia con l’altopiano, ha incontrato i cavatori di sale e le popolazioni nomadi che abitano la Piana del Sale in condizioni estreme.

</span></figure></a> Il viaggio in Etiopia. Dario Scotti è il secondo da sinistra
Il viaggio in Etiopia. Dario Scotti è il secondo da sinistra

.
“E’ un momento difficile per l’Etiopia – ha detto Scotti – provata da una grave siccità, specialmente nelle zone nord orientali del Paese. La nostra iniziativa è poca cosa, ma speriamo di poter minimamente contribuire al superamento di queste difficoltà “.

Scotti ha consegnato 175mila porzioni di riso, destinate alle popolazioni in difficoltà nell’altipiano etiope. La donazione è stata fatta al Governo etiope, all’autorità del ministero delle Politiche agricole per la gestione del rischio catastrofi e della sicurezza alimentare.