Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il Prosecco mette le ali a La Gioiosa: +19% dei ricavi e investimento di 5 milioni

</span></figure></a> La Gioiosa
La Gioiosa

Cantina La Gioiosa chiude un 2015 con risultati forse oltre ogni aspettativa e per l’anno prossimo annuncia un maxi investimento di 5 milioni per le tre sedi di La Gioiosa di Crocetta del Montello, Valdobbiadene e Noventa di Piave, con ampliamento e potenziamento produttivo e acquisto di  nuovi vigneti.

Bilancio frizzante

A pochi giorni dal termine dell’esercizio, la società, che fa capo a Giancarlo Moretti Polegato, dichiara un fatturato di 72 milioni di euro e una crescita del 19%. L’anno precedente il conto economico segnalava ricavi per 62 ,2 milioni (con 1,1 milioni di utile) e un balzo del 7,8% grazie a vendite per 24 milioni di bottiglie con i brand della scuderia: La Gioiosa, Villa Sandi, Casa Gheller e Opere Trevigiane. Oggi la quota export rappresenta il 65%  (l’anno prima il bilancio citava il 53%) grazie all’onda lunga del Prosecco. Novanta i mercati in cui opera La Gioiosa.  Dato che ” conferma  e rafforza – secondo l’azienda di Crocetta del Montello – la propria vocazione all’export e la posizione  di azienda leader per export dell’area Prosecco”. L’ incremento maggiore, recita una nota di La Gioiosa,  si è registrato  nel Regno Unito e negli Stati Uniti, ma è stata la Francia  il mercato dal quale sono giunte particolari soddisfazioni e risultati brillanti. E’ stato vincente un  nuovo approccio al mercato, una nuova  strategia di collaborazione.
.
Prosecco e Champagne a braccetto
Il Prosecco La Gioiosa è distribuito nella grande distribuzione francese da Champagne Jacquart, mentre La  Gioiosa distribuisce a sua volta
</span></figure></a> Giancarlo Moretti Polegato
Giancarlo Moretti Polegato

un’etichetta del partner transalpino nella grande distribuzione italiana.”Prosecco e Champagne non sono spumanti  in competizione – sostiene il presidente Giancarlo Moretti Polegato –  ma sono due tipologie diverse, che possono convivere, espressioni di  due grandi terroir”. Moretti Polegato sottolinea come il più venduto in Francia sia il Prosecco Superiore Docg, con una più marcata identità territoriale. Questo modello  di collaborazione sarà comunque replicato anche in altri mercati,
Secondo l’azienda veneta, nel 2015, la crescita ha toccato anche il mercato interno, dove La Gioiosa è presente da decenni nella grande distribuzione fra i marchi  di riferimento.

Fare sistema Italia
Il successo dell’azienda si spiega anche per la voglia di aggregazioni che esprime: fa parte dei Consorzi di tutela e promozione del Prosecco, della rete Wine research team e più recentemente del Consorzio Italian signature wines academy per la valorizzazione e promozione delle eccellenze vinicole italiane. rappresentata da Allegrini, Feudi di San Gregorio, Marchesi de’ Frescobaldi, Fontanafredda e Planeta.