Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I surgelati a domicilio di Bofrost più forti della crisi dei consumi

</span></figure></a> I camioncini di Bofrost
I camioncini di Bofrost

Il surgelato a domicilio funziona. Bofrost Italia  chiude a febbraio il bilancio 2015-2016 con un fatturato in crescita del 6,6% a 231,6 milioni. La società friulana opera negli alimenti surgelati in Italia e in diversi Paesi europei tramite la consegna diretta a domicilio:  carne, pesce, pizze, verdure, gelati. Ma anche prodotti non surgelati come caffè, vini e dolciari, insomma dall’antipasto al dolce. La spesa da Bofrost si può fare (con pagamento alla consegna) anche con l’app bofrost* bPlus direttamente da smartphone e tablet.

Il modello di consegna della spesa a domicilio di Bofrost funziona: copre una ottantina di comuni  in 16 regioni. Mentre diverse catene commerciali trovano ancora difficoltà nell’organizzare una rete di consegne a domicilio  (specialmente sui freschi) e perdono.
L’ultima sfida della logistica per Bofrost arriva da Amazon: con “Prime Now” in Italia, Amazon promette di servire il cliente in poche ore anche con i prodotti freschi a Milano e in 34 comuni dell’hinterland. Il tutto con una app per consegne che saranno effettuate dalle 8 a mezzanotte, 7 giorni su 7, e di cui sarà possibile verificare l’avanzamento fino alla consegna.

.
2015 anno boom
Tornando ai conti di Bofrost, si tratta di un trend positivo –  spiega la società di San Vito al Tagliamento – che continua per il nono anno consecutivo: dal 2006/07 a oggi.
</span></figure></a> Edoardo Roncadin, presidente di Bofrost
Edoardo Roncadin, presidente di Bofrost

Il fatturato dell’azienda è cresciuto del 47,1%.”Si tratta di numeri da record, raggiunti grazie all’impegno di tutte le oltre 2.400 persone che lavorano in Bofrost Italia – commenta l’amministratore delegato Gianluca Tesolin – L’ultimo anno è stato il migliore di sempre per quanto riguarda fatturato, crescita assoluta e quota di mercato, che ha raggiunto il 9,8%. Nei prossimi mesi continueremo a puntare allo sviluppo, ampliando la nostra rete di vendita e investendo in innovazione”.

Bofrost Italia è presieduta da Edoardo Roncadin e controllata dalla tedesca Bofrost International Beteiligungs. Nel bilancio 2014/15 Bofrost Italia spa ha registrato ricavi per 208 milioni e un utile di circa 8 milioni.