Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

BolognaFiere scivola in rosso: 9 milioni l’anno scorso

BolognaFiere2
Il nuovo Cda di Bolognafiere fa pulizie di bilancio. E salta fuori una perdita consolidata di 6,5 milioni e della capogruppo di 9 milioni (come peraltro annunciato dai soci-industriali)
La capogruppo, con un valore della produzione di 70,7 milioni di euro, chiude con un rosso di 8,9 milioni di euro. Una performance negativa che influisce sul bilancio consolidato dell’intero gruppo, che all’ultima riga registra un passivo di 6,5 milioni a fronte di ricavi per 119 milioni e un Margine operativo lordo di 14,2 milioni.
 Neanche i 9,2 milioni che l’expo dovrebbe incassare dall’accordo per la cessione delle quote di Lineapelle servono a tamponare la perdita: saranno spalmati in bilancio tra questo e il prossimo anno.
Parcheggio cavasangue
Come si è passati dall’utile annunciato dall’ex presidente Duccio Campagnoli al rosso?  Il punto – conferma il presidente Franco Boni – è che dovendo mettere mano a un nuovo piano industriale decennale di lacrime e sangue non si poteva portarsi dietro dei pesi lungo il percorso”.
A cominciare dal parcheggio Michelino. La partecipazione in Bf Parking è stata azzerata con un impatto negativo sui conti per 4 milioni di euro. La società per ora non è stata messa in liquidazione e il maxi-posteggio resterà probabilmente ancora aperto, ma, scandisce il presidente, “dovevamo fermare un’emorragia, un meccanismo diabolico che stava dissanguando la società”.