Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nestlé cede le caramelle Rossana a Fida (che produce Sanagola)

</span></figure></a> Le caramelle Rossana
Le caramelle Rossana

Cambia casa la Rossana, caramelle icona della Perugina ma che non si vendono più in un mercato cambiato profondamente.
E’ stato infatti sottoscritto il contratto preliminare per la cessione da parte del gruppo Nestlé all’astigiana Fida del ramo d’azienda relativo alle caramelle a marchio Rossana, Fondenti, Glacia, Fruttallegre, Lemoncella e Spicchi. Nel 2014 i ricavi delle caramelle di Nestlé ammontano a circa 16 milioni, in calo del 13%.

Nestlé ha scelto la proposta presentata da Fida, azienda attiva dal 1973, che opera esclusivamente in questo settore e che attualmente detiene una quota pari al 3,5% circa nel totale mercato delle caramelle familiari (tra cui Bonelle, Sanagola, Charms, Gocce, Tenerezze, Gnammy e le Irresistibili), con un fatturato 2015 di  15 milioni. Rossana e le altre verranno prodotte nello stabilimento di Castagnole delle Lanze, in provincia di Asti.

Nel 2014 Nestlé Italia ha realizzato ricavi consolidati per 1,43 miliardi, di cui solo 172 milioni all’export.  Il lieve miglioramento del fatturato è stato propiziato da Nespresso e dalle bevande; in retromarcia dolciari e gelati (perdono circa 10 milioni per divisione).