Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Pastificio Di Martino aprirà store a Boston, Bologna, Venezia e Roma

 
</span></figure></a> Giuseppe Di Martino
Giuseppe Di Martino

Il Pastificio di Gragnano Di Martino apre il primo store all’aeroporto di Napoli e poi cala un poker. Aprirà altri store saranno aperti negli aeroporti di Boston (con cucina per pasta), Bologna, Venezia e Roma. Le inaugurazioni dovrebbero realizzarsi entro quest’anno, eccetto Roma, legata alla realizzazione del nuovo terminal dell’aeroporto.

“Questi negozi dedicati alla pasta – spiega Giuseppe Di Martino, proprietario del pastificio e anche presidente del Consorzio della pasta di Gragnano Igp – permettono di esporre ben 140 formati. Tanti quanti ne produciamo. Sugli scaffali dei supermercati invece ne possiamo offrire una manciata. C’è il problema dello spazio. Inoltre in alcuni store siamo in grado di fare anche ristorazione per i viaggiatori in transito. Con ottimi risultati”.   
Di Martino (che controlla anche il Pastifico dei Campi e Antonio Amato) nel 2014 ha realizzato ricavi per 68 milioni (62 nel precedente esercizio) e un Mol di 2,8 milioni (1,9). “Il 96% del nostro fatturato – osserva Di Martino  – è realizzato all’estero. Il calo dell’export italiano? Non ci preoccupa e nemmeno quello in Italia: siamo riusciti a far mangiare la pasta persino a 5 milioni di immigrati. Andiamo avanti”.