Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Un punto vendita Conad

Da Conad 66 strutture commerciali al Fondo Mercury. In cambio di liquidità

Oggi, nella sede di Borsa Italiana, i vertici di Conad e Cattolica assicurazioni  (rispettivamente rappresentati da Francesco Pugliese e Giovan Battista Mazzucchelli) toglieranno il velo sul Fondo d’investimento immobiliare riservato multi-comparto denominato “Mercury” sottoscritto da Cattolica Assicurazioni, Conad Adriatico, Conad Centronord e Conad del Tirreno e gestito da Savills Investment Management sgr.

Si tratta di 66 immobili commerciali, del valore di oltre 300 milioni di euro, della durata di 20 anni e rivolto a investitori istituzionali di lungo periodo.

Cattolica assicurazioni sottoscriverà quote pari al 51% in ciascuno dei tre comparti. Il fondo si pone come obiettivo quello di detenere il patrimonio immobiliare per la sua intera durata assicurando flussi di proventi stabili e prevedibili con un profilo di rischio limitato. Mentre per i soci Conad  l’obiettivo è quello di consentire alle imprese di liberare risorse da dedicare allo sviluppo delle attività e accelerare il percorso di crescita. Gli immobili conferiti rimarranno nella disponibilità di ciascuna delle Cooperative Conad partecipanti all’operazione, grazie a contratti di locazione di lunga durata.

Sugli immobili del fondo è stato preliminarmente erogato un finanziamento di 170 milioni di euro, in maniera paritetica, da parte dei due principali gruppi bancari italiani Banca Imi (gruppo Intesa) e Unicredit.