Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
FamigliaLunelli

Cantine Ferrari, l’ultima novità è il Perlé Bianco

La famiglia Lunelli al completo (nella foto), con il dg Beniamino Garofalo, hanno presentato al ristorante Larte di Milano l’ultima novità della linea Perlé, icona dello stile della Cantina Ferrari.

Arriva un nuovo Trentodoc Riserva, il Ferrari Perlé Bianco. Insieme al Ferrari Perlé Rosé e al Ferrari Perlé Nero, la nuova etichetta completa la gamma delle Riserve Perlé.

Il Ferrari Perlé Bianco nasce dalla selezione delle partite di Chardonnay che gli enologi di Ferrari ritengono più vocate al lungo affinamento. Riposa per oltre 8 anni sui lieviti e la prima annata è figlia della vendemmia 2006.

L’elemento differenziante della trilogia Perlé è la capsula: tre tinte diverse, arricchite da una trama in rilievo, che si ritrovano nella cornice dell’etichetta e della collaretta.

Un altro anno record?
Come va la Cantina Ferrari quest’anno? “Bene, potremmo replicare la crescita a doppia cifra del 2015. Grazie anche all’export e agli Stati Uniti in particolare” ha detto il presidente Matteo Lunelli durante la presentazione del Perlé Bianco.

Il 2015 è stato un anno da incorniciare per la cantina trentina. “Uno dei migliori della nostra storia” aveva sottolineato, in precedenza, Lunelli. Nell’anno di Expo il fatturato è balzato del 12% a 56,2 milioni con un utile netto quasi raddoppiato da 4 a 7,8 milioni.

Le Cantine Ferrari sono controllate dalla holding Lunelli spa, che fa capo, sostanzialmente, alla generazione dei quarantenni dei Lunelli: Marcello, Alessandro, Matteo, Camilla, Chiara. Recentemente la holding ha acquisito la maggioranza del Prosecco di Valdobbiadene di Bisol. Nel 2015 la holding ha fatturato 84 milioni (24% all’export) e quest’anno potrebbe doppiare la boa dei 90 milioni.