Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
piccolo

Shopping di fine anno: nella scuderia VéGé entrano i Supermercati Piccolo

Botto di fine anno per VéGé: dal prossimo gennaio i Supermercati Piccolo, distributore all’ingrosso e al dettaglio, lasciano Sisa ed entrano nel gruppo VéGé. L’ennesimo brutto colpo per Sisa.

I supermercati Piccolo operano nell’area metropolitana di Napoli e sono indicati come la “Esselunga del Sud”. Perché? “L’azienda fattura 150 milioni – risponde un raggiante Giorgio Santambrogio, ad di VéGé – e realizza vendite medie al mq per 11/12mila euro”.
La campagna acquisti di Santambrogio è passata recentemente attraverso vari passaggi: Supermercati Tosano Cerea, Bava, Asta, F.lli Arena, Multicedi, Dolcitalia-Svive e Convì-Geda. La stima 2016 dell’azienda è di superare i 5,5 miliardi di ricavi nel 2016.

Supermercati Piccolo conta su una rete commerciale nell’hinterland di 13 punti vendita di proprietà, tra superette, supermercati e cash & carry, per una superficie netta complessiva di 12.270 mq, cui a breve andranno sommati i 19mila mq del nuovo Cedi.

Le stime del 2016 portano il network di Supermercati Piccolo a registrare un fatturato di oltre 150 milioni di euro. La rete vendita, inoltre, è affiancata da attività produttive nell’agroalimentare articolate su uno zuccherificio e altri stabilimenti.

“Accogliamo con entusiasmo l’ingresso di Supermercati Piccolo, tra i migliori esempi in Campania di retail che combina il meglio della tradizione del commercio al dettaglio, una produttività al mq. da primato e una forte apertura all’innovazione” commenta Nicola Mastromartino, presidente del gruppo VéGé.