Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
I semafori etichetta inglesi sotto accusa

Contro le etichette nutrizionali a semafori l’Italia fa squadra: insieme Governo e filiere

Sistema Italia contro le etichette nutrizionali a semafori, introdotte dagli inglesi.
Sui semafori alimentari il ministro degli esteri Angelino Alfano annuncia l’avvio sotto la regia del suo dicastero di una task force che riunirà in incontri periodici i ministeri di Sviluppo economico, Salute e Politiche agricole e le associazioni di settore “per fare il punto della situazione e confrontarsi sulla strategia da portare avanti. Come Farnesina siamo l’elemento di coordinamento rispetto a questa strategia che stiamo mettendo a punto nelle sedi europee e internazionali”.

“L’etichetta a semaforo é una vera aggressione alla qualità del prodotto italiano, un elemento di scorrettezza che può fare dei danni alla nostra economia” ha aggiunto Alfano.

“Quella contro l’etichetta a semaforo – ha detto il presidente di Federalimentare Luigi Scordamaglia – è una battaglia sicuramente emblematica e di principio. Ringrazio la Farnesina per aver istituito la task force con gli altri ministeri e organizzazioni di settore a tutela dell’alimentare made in Italy, un’attenzione così coesa del governo non eravamo abituati ad averla”.
Poi Scordamaglia ha concluso: “Bisogna continuare senza tentennamenti nella procedura di infrazione nei riguardi della Gran Bretagna”.