Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
ikea9

Ikea cambia guida: lascia Agnefjall e s’insedia Brodin

Appena due giorni dopo aver rilasciato un’intervista a un giornale italiano sul futuro di Ikea, cambia l’amministratore delegato della multinazionale svedese: è Jesper Brodin, attuale direttore degli approvvigionamenti, che succederà a Petr Angefjall a partire dal prossimo 1° settembre.

Brodin, 48 anni, in Ikea dal 1995, prenderà così il comando di un colosso con 348 negozi, 45 centri commerciali e 140mila dipendenti in 28 paesi. Il dimissionario Agnefjall, 46 anni, in
Ikea da 22 anni ha detto che “è il momento naturale per me di cambiare percorso”.
.

I conti
Nell’ultimo esercizio Ikea ha realizzato un fatturato globale (a rete corrente) di 35,1 miliardi e una crescita di poco più del 7%.
In Italia la società svedese, guidata da Belén Frau, ha chiuso l’anno fiscale 2016 (terminato in agosto) con un valore della produzione consolidato di 1,83 miliardi (1,75 l’esercizio precedente), un Mol di 123 milioni (97 milioni), il 6,71%  del valore della produzione, un risultato operativo di 86,2 milioni (38,2) e un utile netto di 46,5 milioni (9,8).Alla crescita delle vendite ha contribuito il canale online che ha registrato un balzo del 37%.
Il costo del personale è rimasto stabile a 241 milioni.