Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Un punto vendita Conad

Conad, in dirittura d’arrivo l’acquisizione di una sessantina di negozi nel Salento

Conad raddoppia. Dopo l’acquisizione da parte di Conad Adriatico di 14 punti di vendita a insegna Sisa (13 in Abruzzo e uno nelle Marche da un concordato preventivo), la cooperativa dei dettaglianti marchigiana punta a rafforzarsi in Puglia rilevando una sessantina di negozi nel Salento, tra Lecce e Gallipoli, che fatturano 150 milioni. L’acquisizione nel Salento viene data per certa al 99% (mancherebbero solo i dettagli).
«I negozianti – spiega l’ad e dg di Conad Adriatico Antonio Di Ferdinando – potranno scegliere se cedere la rete o entrare nel mondo Conad come soci. Questa operazione, quando la concluderemo, farà crescere la nostra quota di mercato di due punti», avvicinando il leader regionale Megamark che in Puglia opera con supermercati e negozi di vicinato.

L’ad di Conad nazionale Francesco Pugliese minimizza. “Abbiamo in piedi varie trattative in Italia, ma di concluso non c’è niente. Comunque le cose  le rendiamo pubbliche solo quando sono firmate”.

Secondo alcuni rumor, uno dei potenziali target potrebbe essere l’imprenditore Taurino, che controlla la catena Supermac e Ipermac. In passato ha fatto parte di Centrale Italiana.

La Puglia vale 1/3
A fine 2016, il fatturato di Conad Adriatico in Puglia si è attestato a 303 milioni, in crescita del 12,9%. Conad opera con 135 punti di vendita e la quota di mercato è dell’8%, un punto in più dell’anno prima. Il piano di sviluppo per il 2017 prevede un investimento di 8 milioni «per l’apertura di nove negozi che abbiamo già fatto nel primo semestre. Ora entro l’anno inaugureremo due nuovi punti vendita, a Taranto (1.100 mq) e Brindisi».
A livello complessivo Conad Adriatico (comprende la fascia costiera da parte delle Marche fino a Puglia e Basilicata) nel 2016 ha fatturato 1,009 miliardi, 46,4 milioni in più (+4,8%). L’utile è stato di 10,3 milioni. Il patrimonio netto consolidato è di 151 milioni. La prossima settimana la società dovrebbe approvare la semestrale che non si annuncia distante dai valori di Conad nazionale.
Conad Adriatico controlla 377 punti di vendita nelle Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata, Puglia, Albania e Kosovo. Nei due Paesi al di là dell’Adriatico sono in attività 41 punti di vendita, con un fatturato di 42 milioni.

Sviluppo sviluppo
Il piano di sviluppo 2016-2019 è supportato da 126 milioni di investimenti, finalizzati a nuove aperture e all’ammodernamento della rete di vendita. Nel 2017 sono previsti 22 nuovi negozi, di cui 7 in Albania. «Il segreto del successo – conclude Di Ferdinando – non sta nelle nuove aperture ma soprattutto nella capacità di gestione del punto vendita. Investiamo un milione l’anno per la formazione dei soci».