Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
franchising

Il franchising lascia BolognaFiere: a Milano l’hub nazionale

Il franchising lascia BolognaFiere e approda a Fieramilano. Dopo due edizioni all’ombra delle Torri degli Asinelli, Franchsing&Retail Expo chiude e il promotore Assofranchising aderisce da subito al Salone Franchising Milano, la cui 32esima edizione si svolgerà dal 12 al 14 ottobre. Dal 2018 Assofranchising entrerà nella sala comandi con un ruolo operativo, a fianco di Campus Fandango Club. Salone Franchsing Milano diventa quindi l’unico evento nazionale del settore.

«Assofranchising – conferma il presidente Italo Bussoli – metterà a disposizione tutto il know how per Salone Franchising Milano, grazie a una stretta collaborazione con l’organizzatore Rds Expo, che fa parte di Campus Fandango Club, gruppo con rodato campo dell’event management». Poi dall’anno prossimo «passeremo a un supporto operativo, con una forte attenzione al franchising autentico individuato con un sigillo di garanzia proposto da Assofranchising».

Separazione consensuale
Perchè il divorzio da BologanFiere? «È stata una separazione consensuale – risponde Bussoli -. Per il ruolo che svolgo, sta a me rispondere ai segnali che arrivano dalle aziende. Oggi è necessario uno sforzo comune per offrire ai brand un’unica grande fiera che rappresenti tutti, grandi e piccoli operatori in franchising, con modalità e proposte nuove».
Come avete superato i motivi della rottura di 2 anni fa con il Salone? «Sono cambiati gli attori – risponde Bussoli -. Fino all’anno scorso il Salone Franchising Milano era un evento di scarsa qualità e poco frequentato. Oggi invece intende presentarsi sul mercato in forma più moderna e convincente».

Per Antonio Fossati, presidente di Rds Expo, «il Salone di Milano diventa l’unico evento nazionale del franchising e potrà contare sulla presenza di tutte le importanti associazioni di settore per diventare l’Hub di questo mercato».

Pochi ma professionisti
L’edizione 2016 del Salone milanese ha raccolto 125 espositori con 3.835 mq netti espositivi. Due anni prima erano, rispettivamente, 145 e 4.035 mq. Mentre Franchsing&Retail Expo 2017 è stata visitata, secondo le dichiarazioni di Assofranchising, da 3mila visitatori (+15%).
Assofranchising è il marchio storico del franchising italiano ed è tra le 20 associazioni nazionali aderenti a European franchise federation. Inoltre fa parte di Confcommercio, a sua volta grande azionista di Fieramilano.

Intanto in vista della 32esima edizione del Salone Franchising Milano, le prime anticipazioni sul primo semestre 2017 indicano che i 51mila negozi affiliati hanno registrato un fatturato di 24miliardi, +0,8%. In sensibile aumento anche l’occupazione: + 3% con 200 mila addetti nel comparto. Food, fashion e wellness le merceologie più ricercate.

  • Adriana |

    Sicuramente il sistema franchising ha apportato benefici all’economia italiana, oltre a presentare diversi vantaggi sia per la rete che per gli affiliati. Vantaggi che, in un momento economico incerto in cui avviare un’attività in maniera autonoma è arduo, risultano appetibili anche a giovani e neo imprenditori.

    A supporto alle reti franchising e degli imprenditori: le fiere di settore, le aziende di consulenza specializzata e le società di marketing e promozione tra cui anche il portale specializzato http://www.aprireinfranchising.it, promotore delle reti franchising per la ricerca di nuovi affiliati.

  Post Precedente
Post Successivo