Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Vino toscano

Fondi Ocm vino 2017/18: domande entro il 3 novembre ma gli incentivi non prima di marzo

L’export italiano tira il freno. Forse anche perchè le aziende hanno tagliato le spese sulla promozione dopo la paralisi dei fondi Ocm vino.

E non c’è da stare allegri con il nuovo bando 2017/18. “Purtroppo di fondi europei per la promozione non se ne riparla almeno fino al prossimo marzo – osserva Ottavio Cagiano de Azevedo, dg di Federvini -. Le domande vanno presentate entro il 3 novembre e, una volta ultimate le gradutorie, Agea stipulerà i contratti entro il 20 febbraio. Quindi le erogazioni si vedranno non prima dei prossimi cinque mesi: a marzo”.

Intanto il ministero delle Politiche agricole ha pubblicato il decreto sul sito per segnalare agli operatori la scadenza del 3 novembre, ma dovrà prima passare il vaglio della Corte dei conti.

Nelle maglie del Tar
Il precedente  bando per i fondi europei Ocm vino (2016/17) è stato stoppato da 13 ricorsi al Tar del Lazio sui quali i giudici amministrativi ancora non si sono espressi.

Senza attendere – i tempi non lo permetterebbero – il giudizio del Tar Lazio, il Mipaaf conferma il riavvio delle misure. “Per accedere ai fondi – scrive il ministero – le aziende potranno inviare la propria domanda e il proprio progetto entro e non oltre le ore 15,00 del 3 novembre 2017”.

Le iniziative – nazionali, regionali o multiregionali – verranno valutate da un’apposita commissione e i contratti verranno stipulati con Agea non oltre il 20 Febbraio 2018. Le azioni potranno essere effettuate dal giorno successivo alla stipula. Va infine ricordato che le azioni promozionali devono avere per oggetto i vini Dop e Igp, i vini spumanti di qualità e quelli di qualità aromatici.