Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Oscar Farinetti e il progetto della Fabbrica italiana contadina

Farinetti: quest’anno fatturato record per Eataly, 520 milioni di euro

Lo storytelling di Farinetti per Eataly non può che passare dall’Italia. Anche dalla Borsa di Milano, e non di New York, vetrina mondiale delle aziende globali.

“Confermo che ci quoteremo a Milano, nel 2018 o nel 2019 – ha detto Oscar Farinetti (nella foto) a Taormina Gourmet, evento promosso a Giardini Naxos da cronachedigusto.it -. E mi piacerebbe che ad acquistare i titoli fossero le famiglie italiane, i piccoli risparmiatori. Insomma dei soci privilegiati, con anche delle facilitazioni riservate”.

Farinetti ha poi detto che nel 2017 il gruppo Eataly registrerà ricavi intorno ai 520 milioni. Ma non si è soffermato sul fatto che la macchina da guerra Eataly produce profitti all’estero e non in Italia. Almeno così è stato fino al 2016 quando Eataly Distribuzione ha realizzato ricavi per 178,8 milioni, un Ebitda di 14mila euro (13 milioni l’anno prima) e una perdita di 11 milioni (utile di 713mila).

Ma alle porte bussa Fico, il parco agroalimentare di Bologna, che il 15 novembre aprirà ufficialmente i battenti. Un altro colpo di genio di Farinetti. Perchè proprio a Bologna si chiedono in molti (non è una grande meta turistica)? “Bologna – ha risposto il guru – è il crocevia ferroviario del nord, inoltre gli emiliani hanno una gran voglia di fare. Quindi abbiamo deciso di darla lì”.